Matrimonio in spiaggia: quanto costa?

matrimonio spiaggia

Matrimonio in spiaggia: quanto costa?

23 giugno 2014 Matrimoni originali 0

Sposarsi in spiaggia può essere una sorpresa originale da fare agli invitati, oltre che un modo per rendere ancor più bello il ricordo delle vostre nozze, soprattutto in un periodo dell’anno come questo, è una scelta sicuramente appropriata!
Ogni cosa, però, ha il suo prezzo, anche uno scenario naturale come la spiaggia.

I costi variano moltissimo in base alle spiagge che si scelgono. Per quanto riguarda l’Italia diciamo subito che alcune località molto gettonate come la Costa Smeralda, Forte dei Marmi, la Costiera Amalfitana e le Cinque Terre non sono proprio low cost, ma si può essere fortunati e magari affidarsi a wedding planner specializzati che stipulano, di solito, convenzioni con i titolari degli stabilimenti balneari, in modo particolare al di fuori dei periodi di alta stagione. I gestori dei lidi, hanno anche una parte rilevante nel fornire il rinfresco e il personale dedicato. In questo tipo di località si parte dagli 8000 -12000€.

Più a buon mercato le spiagge meno glamour ma di ottimo impatto scenico, come le riviere laziale, siciliana o riminese, dove non sarà difficile trovare anche tutti i servizi necessari alla cerimonia nuziale, con 5000-7000 € potreste avere buoni menù ed ottime location per il vostro matrimonio in spiaggia.

Sposarsi all’estero sulla spiaggia si può, e può anche essere molto conveniente abbinando il rinfresco con il viaggio di nozze. L’unico problema è la difficoltà logistica che potrebbero incontrare i vostri invitati! Con 2500 € è possibile celebrare un matrimonio sulla spiaggia in tante isole caraibiche o del sud est asiatico, più sostenuti i costi nelle spiagge del mediterraneo o in Polinesia.

Ritornando in Italia è giusto fornire qualche consiglio più dettagliato: se desiderate una cerimonia religiosa oltre al rinfresco, potreste trovare qualche problema, dato che le autorità religiose non gradiscono molto celebrazioni al di fuori di luoghi non consacrati. Ottimo, invece per matrimoni civili.

Un ricevimento sulla spiaggia dovrà avere colori pastello che facciano da contorno al bianco che predominerà su tutto. L’ambiente del rinfresco deve avere, dai segnaposto, al menù, ai cadeaux, una caratterizzazione pienamente estiva e marina. Si può optare per un ricevimento a buffet, ma senza dimenticare di approntare divani da spiaggia, cuscini, amache ed eleganti ma pratiche sedute per garantire riposo e convivialità.

Consigliamo di rivolgersi a wedding planner o stabilimenti che abbiano esperienza in questo tipo di ricevimento, a partire dalla disponibilità di ampie pedane per non rischiare di passare tutto il tempo sulla sabbia e cucina o catering service in grado di operare in tali contesti.

0 Commenti

Vuoi condividere ciò che pensi?

Il tuoi indirizzo email non sarà pubblicato. * Campi obbligatori

Lascia un commento